Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser
-->
SERVIZI A PORTALE CIVA INAIL

In seguito al c.d. Decreto Milleproroghe (D.L 30.12.2019 n. 162, pubblicato in GU 31 dicembre 2019 n. 305 e convertito con L. 28 febbraio 2020 n. 8), i datori di lavoro sono tenuti a comunicare all’INAIL, di cui per via informatica, il nominativo dell'organismo incaricato di effettuare le verifiche 4, comma 1 e all'articolo 6, comma 1 DPR 22 ottobre 2001 n. 462 (ovvero verifiche periodiche impianti elettrici di messa a terra e scariche atmosferiche, verifiche periodiche nei luoghi con pericolo di esplosione).

Per tali verifiche, l'organismo incaricato dal datore di lavoro corrisponderà all'INAIL una quota pari al 5 per cento della tariffa definita dal decreto del presidente dell'Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro (ex ISPESL) 7 luglio 2005, destinata a coprire i costi legati alla gestione ed al mantenimento della banca dati informatizzata delle verifiche.

Tali nominativi dovranno essere caricati sul portale CIVA dell’INAIL: link ( https://gestioneaccessi.inail.it/IAA/public/login?TYPE=33554433&REALMOID=06-7448349d-ef08-438c-b36c-6e5eac6260b4&GUID=&SMAUTHREASON=0&METHOD=GET&SMAGENTNAME=MFYTXr6WTlG5cRccab4K03WlzR5BElVyRIYIr8UU0JLFYjqXvBMDagbVUScKj8Z6&TARGET=-SM-http%3a%2f%2fwww%2einail%2eit%2fsol--Civa%2f ) nella sezione “Impianti di messa a terra e protezione scariche atmosferiche – Comunicazione dell’organismo abilitato (art. 7-bis dpr 462/01)”.

In assenza di tempistiche precise si consiglia di provvedere alla comunicazione all’INAIL quanto prima; si segnala che tale comunicazione potrebbe richiedere la matricola dell’impianto elettrico, la dichiarazione di conformità dello stesso e il nominativo dell’installatore.

 

Per eventuali necessità sulla compilazione e utilizzo applicativo Inail CIVA lo Studio è a competa disposizione, mentre per necessità di verifiche siamo supportati da imprese esterne specializzate.

Scritta il 01/11/2020